3 stelle a Pivotal Italia nell’ambito del progetto Ecostars a Parma

Premiazione Pivotal Italia Ecostars 2014Lo scorso 26 giugno nella Sala del Consiglio Municipale di Parma si è tenuta l’ultima cerimonia di consegna degli attestati Ecostars, il progetto europeo che ha coinvolto enti ed aziende con l’obiettivo di aiutare e sostenere gli operatori di flotta nel ridurre i costi attraverso l’ottimizzazione della propria efficienza operativa, nonché di aumentare la consapevolezza dell’importante ruolo che possono avere nel miglioramento generale della qualità dell’aria.

Marketing Automation: ottimizzare il ciclo di ricavi di un’azienda

Si possono dare molteplici definizioni per la  Marketing  Automation; in sintesi potremmo dire che si tratti di un processo, supportato da una piattaforma software,  che consente di ottimizzare il ciclo di ricavi di un’azienda, migliorando il processo di lead management,  grazie all’applicazione di alcuni modelli  relazionali e best practice come:

1. Lead nurturing: letteralmente significa allevare i lead, è quel processo di coltivazione dei lead, per farli arrivare a maturazione, senza anticipare prematuramente  il passaggio alla forza commerciale; è un processo di relazione che può durare anche anni,  e viene svolto indipendentemente dal fatto che siano pronti per essere passati agli addetti alle vendite.

Quali fattori determinano le performance di un sistema CRM?

Le prestazioni di un’applicazione CRM sono generalmente determinate misurando la velocità con cui un utente esegue un’attività di business end-to-end. Questa misura dipende essenzialmente da due fattori:
1) Velocità: ossia in quanto tempo l’utente può ottenere dati e funzionalità mediante l’accesso all’applicazione sia in un locale che su una rete estesa (ad esempio, quanto tempo ci vuole per aprire un modulo)
2) Business Productivity: Cioè in quanto tempo l’utente è in grado di completare l’attività di business una volta che le informazioni sono state recuperate.

Questo è social CRM!

Parto di prima mattina, alle sette sono all’aeroporto di Las Vegas, caffè doppio in una nota catena di ristorazione che ahimè non è italiana, infatti il l’espresso è mediocre.

las-vegas-mccarran-airport
Mi imbarco regolarmente sul mio volo, arriverò a New York tra cinque ore, breve pausa e poi via verso Milano, si torna a casa, questo il programma. Tutto si svolge regolarmente, manca un ora scarsa all’atterraggio, sono assopito, nel dormiveglia credo di sentire un’annuncio importante, mi sveglio, chiedo al mio vicino. Ci informano che una tempesta è in corso a New York, non possiamo atterrare, per ora ci fermiamo a Washington in attesa di sviluppi.

Che differenze ci sono tra i diversi prodotti CRM?

Penso sia ormai una questione ampiamente chiarita che il CRM non è solo una tecnologia: occorre un corretto approccio strategico e culturale per garantire il successo di un progetto di business volto al miglioramento della gestione dei clienti.
Una volta condiviso l’approccio, occorre però la disponibilità di una soluzione tecnologica di qualità, affidabile e adeguata, in grado di fare la differenza e decretare il successo del vostro progetto CRM.
Occorre prestare attenzione nel valutare i prodotti CRM. Non tutte le soluzioni presenti sul mercato sono uguali, non tutte sono realmente soluzioni CRM, alcune hanno funzionalità molto limitate e legate alla produttività individuale, poco adatte ad essere utilizzate e condivise da tutti in azienda.

Cresce il mercato degli applicativi per il CRM

Nel 2013 l’incremento è stato del 13,7% per un totale di $20.4 miliardi di dollari. Il CRM di Pivotal si afferma tra i prodotti leader del mercato.

Secondo Gartner Inc., il CRM nel mondo sta prendendo sempre più piede ed il mercato mondiale degli applicativi per il CRM ha visto totalizzare $20.4 miliardi di dollari nel 2013, un aumento del 13,7% rispetto al 2012, quando il “fatturato” totale del mercato si era attestato a $18 miliardi di dollari.

Le esigenze delle aziende in materia di CRM dipendono dal modello di business

In questa intervista Gian Musolino, managing director di Pivotal Italia, spiega quanto siano modulari e modulabili le esigenze aziendali in materia di CRM e di quanto queste siano direttamente connesse al modello di business.

“Le esigenze delle aziende in materia di CRM dipendono dal modello di business che queste adottano per andare sul loro mercato. “– dice Musolino – “Le aziende più tipicamente B2B, come ad esempio le aziende produttrici di macchine automatiche o impianti per commessa, hanno l’esigenza di gestire, su un numero non molto grande di clienti, che magari sono multinazionali molto grandi con un’organizzazione mediamente complessa, trattative molto articolate con un’offerta di prodotti complessi e costosi. Normalmente la singola trattativa dura diversi mesi, coinvolge molte persone con competenze diverse e vede il coinvolgimento di un certo numero di competitor che vengono profilati e monitorati all’interno del CRM.

Pivotal CRM per iPad

Tutte le potenzialità e le caratteristiche di un CRM a portata di iPad.
Pivotal CRM per iPad è una applicazione che permette agli utenti di interagire con Pivotal CRM da un iPad, tramite l’accesso a informazioni CRM quando e dove ne hanno bisogno. Specificamente progettato per l’iPad, questa applicazione sfrutta completamente lo schermo per garantire un’esperienza di utilizzo unica nel suo genere e garantire la massima maneggevolezza nelle operazioni.