Predictive CRM

21 Giu Come integrare il Predictive CRM

I dati del Customer relationship management (CRM) a volte rischiano di diventare po’ come la soffitta proverbiale, caricata di  roba che abbiamo dimenticato o della quale possiamo fare a meno. Abbiamo molti più dati di quanto abbiamo mai immaginato, ma non possiamo farne un buon uso se non siamo in grado di trovare quello che stiamo cercando.
La risposta sta nel Predictive CRM che utilizza i dati a disposizione in combinazione con l’intelligenza artificiale, per creare risultati prevedibili. Il predictive CRM individua modelli nascosti all’interno dei nostri dati per creare intuizioni attuabili. Un esempio? L’analisi predittiva quando si completa il checkout su Amazon.com che ti dice che i clienti che hanno acquistato x hanno acquistato anche y.
Quando si tratta di un sovraccarico di informazioni, l’analisi predittiva del CRM è invincibile. Armato di questa quantità di dati, il Predictive CRM utilizza diverse tipologie di dati, tra cui le parole specifiche usate nelle e-mail, le pagine visualizzate sul sito web, i termini di ricerca usati per trovare il tuo web, e le risposte alle e-mail. Poiché le informazioni sono aggiornate in tempo reale, il predictive CRM può scovare nuovi modelli e connessioni per scoprire un potenziale cliente; le possibilità di utilizzo sono illimitate, ma queste sono le modalità più comuni con le quali viene utilizzato oggi dalle aziende:

1. gestire la priorità delle vendite
Il predictive CRM  può agire come strumento di gestione automatizzata del tempo per i team di vendita, filtrando le informazioni irrilevanti e azzerandole sulla pipeline di vendita identificando meglio chi chiamare, cosa dire, e quando. Il CRM prevede la voce “prossimo step per il team di vendita”, che potrebbe includere la creazione di una demo, una telefonata per discutere dei prezzi, o un alert per inviare una e-mail che fornisca maggiori istruzioni. Le azioni potrebbero anche identificare quali contenuti delle vostre offerte è più opportuno inviare e quando. In particolare, il Predictive CRM può responsabilizzare i team di vendita, individuando i passi da fare in futuro, in particolare:
– Quali consigli sui prodotti sono rilevanti;
– Riconoscere i prospect più propensi ad acquistare;
– Concludere l’azione prima di  intraprendere lo step successivo.

2. Contenuti più adatti al Clienti
Il Predictive CRM elimina l’approccio “one-size-fits-all”, integrando i tradizionali contenuti di marketing con la capacità di abbinare contenuti di specifico interesse dei clienti  Se siamo in grado di misurare come i clienti reagiscono al nostro raggio di azione, indipendentemente dal fatto che le azioni diano un risultato positivo, otteniamo preziose conoscenze su cosa funziona e cosa no.

3. Migliorare i punti di forza del team di vendita
Le conoscenze acquisite dal Predictive CRM in combinazione con le informazioni sui punti di forza dei singoli membri del team di vendita, sono in grado di garantire che i nuovi leads siano assegnati al commerciale più qualificato. Queste informazioni possono anche essere utilizzate per fornire indicazioni su come istruire nuovi rappresentanti di vendita.

Il CRM fornisce una visione unica di tutte le informazioni da ogni punto di accesso, comprese le informazioni dei clienti, le preferenze, le cronologia delle ricerche, e le e-mail. Il Predictive CRM trasforma questi dati in dati fruibili, con misurazioni pratiche che guidano i team di vendita alle migliori azioni da intraprendere per ottenere il risultato più favorevole. Una grande opportunità per i sales manager per trovare nuove opportunità dai dati già acquisiti.