RoundTable CRM Soiel

15 Set C’era una volta il CRM e c’è ancora

Saper ascoltare e rendere straordinaria ogni esperienza. Sì, ma come? Le risposte in una tavola rotonda organizzata da SOIEL con gli specialisti del CRM e della gestione dei dati. Tutti d’accordo su un punto: per ottimizzare il business serve migliorare la relazione con i clienti. 

Il panorama del marketing che  è oggi molto cambiato. Oggi i clienti arrivano da soli al 57% del loro processo di acquisto prima di contattare il vendor di prodotto. Nel contempo, il 65% dei chief marketing officer non si sente pronto a far fronte all’aumento di canali e dispositivi di comunicazione e in due casi su tre avvertono la pressione di dover dimostrare l’efficacia delle iniziative di marketing. La condivisione è all’ordine del giorno e le nuove priorità del marketing sono quelle di sviluppare il brand, stabilire un contatto diretto e dimostrare l’efficacia delle azioni.

Le attività di un’azienda non possono essere confinate ad una routine prevalentemente programmata. Esistono numerose attività operative e strategiche riconducibili al decision making non prevedibile, in cui una moltitudine di soggetti genera e poi analizza informazioni navigando in modo libero nei dati dell’azienda, esplorando nuovi scenari e ricercando anche l’inaspettato.
Contemporaneamente crescono le informazioni disponibili e il dettaglio dei fenomeni da comprendere, con sempre più dispositivi connessi e aggiornamenti continui quasi in tempo reale: nuovi modelli di azienda trasparente espongono ulteriormente alcune informazioni all’esterno, ad esempio per dimostrare la tracciabilità della propria supply chain e un utilizzo responsabile delle risorse.
Le moderne piattaforme di business intelligence e analytics abilitano gli utenti a una modalità self-service di consumo delle informazioni, semplificando allo stesso tempo la governance da parte dell’IT.
Consentono la comprensione di fenomeni complessi e in continuo cambiamento fornendo una vista globale e cross-dipartimentale, dove poter approfondire in modo interattivo ogni tendenza con percorsi non predeterminati. È questa rivoluzione analitica che consente di comprendere l’intera storia dietro ai dati, mettendo le persone nelle condizioni di prendere decisioni informate in un contesto di mercato in continua evoluzione.
Nell’articolo PDF che alleghiamo potrete leggere i contenuti di questa tavola rotonda alla quale ha partecipato anche Gian Musolino, General Manager di Pivotal Italia che ha voluto sottolineare che il valore di un sistema CRM deriva dall’uso che ne viene fatto, e affinché esso dia un vero contributo al business deve essere utilizzato a livello aziendale. Le aziende che usufruiscono dei vantaggi di un sistema CRM sono quelle per le quali il CRM diventa uno strumento quotidiano indispensabile, il cuore delle attività di ogni servizio rivolto ai clienti. Per queste imprese, il customer relationship management non è uno strumento che va imposto agli utenti, ma un qualcosa di cui gli utenti non possono fare a meno.