09 Mag CRM e configuratore di offerte (CPQ): perchè integrarli

Nell’ambito dell’automazione della forza vendita, il CRM permette di gestire grandi quantità di dati, tracciare l’andamento delle visite, la capacità di acquisto, lo status di trattativa col cliente e l’anagrafica, gestire un lead durante tutto il ciclo di vendita, occuparsi dei potenziali clienti durante tutto il percorso, analizzare il successo delle iniziative di marketing e aumentare, di conseguenza, l’efficacia e l’efficienza nelle vendite.

Il solo uso del CRM, tuttavia, prevede che il venditore aggiorni costantemente la pipeline di vendita con gli ultimi dati :questo processo potrebbe però influire sulle performance delle vendite a causa del tempo impiegato per questa attività. Investire quindi sul CRM è importante ma, in molti casi, non basta.

Il CPQ è una tecnologia che supporta la forza vendita nel processo di configurazione di offerte complesse, grazie al calcolo automatico dei prezzi, alla gestione degli sconti e alla creazione di preventivi privi di qualsiasi errore umano; un supporto indispensabile per i venditori perchè riduce notevolmente il tempo impiegato nel reperire informazioni, compilare moduli, offerte e contratti e rende tutto il processo di vendita più efficace ed efficiente.

Molte aziende hanno quindi deciso di integrare il CRM con il CPQ, al fine di semplificare e al contempo migliorare le vendite grazie all’automazione dei processi e delle informazioni.

COMBINUM CPQ (Configuration, Price, Quotation) è un modulo del Configuratore commerciale COMBINUM, interamente integrato con Pivotal CRM: Combinum CPQ offre le migliori funzionalità per l’offerta e la vendita di prodotti complessi , aggiunge funzionalità alla gestione dei clienti, alle configurazioni multiple in un unico preventivo, ai calcoli di prezzi avanzati e alla creazione di preventivi.

Per maggiori informazioni su Combinum vai al sito www.combinum.it