PLM di P&G

29 Dic Procter & Gamble sceglie il PLM di Dassault 3DEXPERIENCE

Procter & Gamble (P & G), uno dei maggiori produttori mondiali di beni di consumo ha scelto di aggiornare il suo attuale sistema PLM Dassult, con l’implementazione della nuova piattaforma 3DEXPERIENCE sempre di Dassault Systemes.
Nello specifico, l’azienda sta implementando le soluzioni di settore “Perfect Product” e “Perfect package” che operano nell’ambito della piattaforma 3DEXPERIENCE per connettere migliaia di utenti di P & G a dati, dipendenti e consumatori, con l’obiettivo di migliorare il packaging aziendale e la progettazione del prodotto, la gestione dei requisiti e la gestione delle applicazioni.
P & G opera in 80 paesi con oltre 105.000 dipendenti e produce di tutto, dai detergenti e shampoo ai medicinali per la cura della tosse e ai rasoi. Il gruppo ha utilizzato in precedenza le applicazioni di progettazione, sviluppo e simulazione di Dassault Systèmes, come CATIA e Enovia, ma con il lancio della piattaforma 3DEXPERIENCE, P & G avrà una soluzione end-to-end che coprirà 18.000 utenti in ricerca e sviluppo, prodotto qualità e altri dipartimenti legati alla progettazione e allo sviluppo del prodotto.

“La decisione di aggiornare il nostro precedente sistema PLM da Dassault Systèmes alla piattaforma 3DEXPERIENCE viene dalla trasformazione del nostro business, in modo che tutto il nostro flusso di lavoro sia coperto dalla trasformazione digitale e porti valore aggiunto a tutte le fasi all’interno dell’azienda, oltre a una migliore esperienza utente per il nostro team tecnico “, ha dichiarato Jean-Louis Hospitel, IT Manager di P & G.
Uno dei principi guida è quello di eliminare i silos di informazioni esistenti tra i reparti di P & G, creando un ambiente digitale per la collaborazione globale in cui i dati possano essere facilmente rintracciati, condivisi e riutilizzati. Ciò consentirebbe agli utenti di accedere rapidamente ad imballaggi e specifiche di prodotto più coerenti e accurati, mentre una “singola fonte di verità” in termini di informazioni sui prodotti ridurrebbe anche il dispendio di tempo.
Oltre a ciò, Dassault afferma che il sistema facilita la condivisione dei dati con i consumatori per ottenere informazioni più dettagliate su tendenze, esigenze e modalità di utilizzo del prodotto finale.
La piattaforma 3DEXPERIENCE e le nostre soluzioni di settore per il CPG collegano persone, processi e sistemi. Di conseguenza, le aziende possono ridurre i tempi di sviluppo di un prodotto fino al 20 percento “, ha dichiarato Philippe Loeb, vicepresidente per i beni di consumo e la vendita al dettaglio di Dassault Systèmes.
Egli sostiene inoltre che questo guadagno in termini di tempo è particolarmente importante in un settore con tempi di ciclo abbreviati, in cui la domanda oscilla notevolmente a seconda delle esigenze dei consumatori e del comportamento di acquisto.

Scopri come Pivotal Italia può aiutare le aziende del CPG a:

  • velocizzare il time to market
  • ottimizzare i costi
  • prendere decisioni migliori, più rapidamente
  • migliorare la visibilità
  • ottenere la conformità
  • migliorare il ciclo di vita del prodotto